Domande frequenti

  • Riconoscimento del diploma

    D: Come posso convalidare il mio diploma per poter lavorare in Svizzera?

    R:

    Per la convalida del vostro diploma professionale vi preghiamo di prendere contatto con: Croce Rossa Svizzera, Werkstrasse 18, Postfach; 3084 Wabern
    Tel: 058/400 44 84 oppure mandare un mail a: registry@redcross.ch. Il servizio è anche in italiano.

    Per inoltrare richiesta di equivalenza di certificati di livello non professionalizzante nell’ambito delle cure e avviare la procedura per l’ottenimento del Certificato di Collaboratrice/collaboratore sanitaria/o CRS 120 h vi preghiamo di contattare:
    Croce Rossa Ticino - Settore Corsi, Corso San Gottardo 70, 6830 Chiasso.
    Tel. 091 682 31 31, email: info@crs-corsiti.ch
    Persona di riferimento: Clelia Guglielmetti, Responsabile Formazione.

  • Chili

    D: Se faccio un corso Chili di un giorno è abbastanza?

    R:

    La prevenzione è uno strumento efficace se entra nella cultura di una classe, di una sede o, meglio ancora, di un intero istituto. Durante la giornata di sensibilizzazione della durata di un giorno, vengono introdotti degli strumenti di base con l’obiettivo di fare una sensibilizzazione al tema del conflitto. La giornata introduttiva è un punto di partenza: è importante sviluppare un percorso con un progetto di classe o di sede o con altre giornate Chili.

    D: Posso scegliere i contenuti del corso?

    R:

    Nel ventaglio del corso Chili è possibile scegliere tra diversi moduli. La giornata può essere personalizzata scegliendo i temi che più rispondono ai bisogni del gruppo: l’escalation, l’iceberg, la comunicazione, il lavoro nel team, l’ascolto attivo, gli schemi conflittuali e molti altri.

    D: Le giornate possono essere suddivise?

    R:

    Il corso Chili si adatta alle esigenze di chi lo frequenta. L’ideale sarebbe poter svolgere le giornate intere consecutive. Se non è fattibile vi sono diverse modalità alternative: suddividere la giornata in due o tre incontri valutando insieme come distribuirli nel tempo.
  • Centro diurno terapeutico

    D: Quante volte alla settimana posso frequentare ilCDT?

    R:

    In genere l’approccio è di 1 giorno a settimana, aumentando su richiesta specifica.

    D: Che orari fa il CDT?

    R:

    Siamo aperti tutti i giorni feriali dalle 9:00 alle 16:00, pranzo e colazione inclusi.

    D: Quanto costa al giorno?

    R:

    CHF 40.00 al giorno (rimborsati parzialmente da compl. AVS e grandi invalidi), in aggiunta offriamo anche il servizio trasporti (rimborsati CHF 500.00 all’anno dalla LAMal).

    D: Che patologie vengono prese in considerazione?

    R:

    Alzhaimer, Parkinson, Emiplegie, Paraplegie, Demenze in generale.

    D: Che attività si svolgono?

    R:

    Ergoterapia di gruppo, Ginnastica, Musica e Ballo, Uscite, Palestra della mente, Giochi di memoria.

  • Servizio di consulenza alla partenza

    D: Cosa vuol dire aiuto al ritorno?

    R:

    Aiuto al ritorno significa sostegno durante tutta l’organizzazione del proprio rientro in patria, dai documenti, al viaggio, all’ottenimento di un aiuto finanziario per potersi reintegrare.

    D: In cosa consiste l’aiuto finanziario?

    R:

    L’aiuto finanziario dipende dalla situazione e dalla nazionalità della persona.
  • Volontariato

    D: Qual è la disponibilità del volontario del servizio visite durante la settimana in termini di tempo?

    R:

    ll volontario del servizio visite è a disposizione una volta alla settimana per la durata di un paio d’ore. Generalmente si sceglie con l’utente un giorno e un orario fisso.

    D: Quali sono i compiti che il volontario del servizio visite può svolgere?

    R:

    Il compito principale del volontario del servizio visite è fare compagnia e una chiacchierata, eventualmente una passeggiata e all’occorrenza l’accompagnamento a fare la spesa (per le Visite a Domicilio).

    D: Il Servizio è gratuito?

    R:

    Sì.

    D: Che disponibilità di tempo deve avere il volontario?

    R:

    Dipende dal Servizio.

    D: Il volontario deve essere automunito?

    R:

    Dipende dal servizio.

    D: Il lavoro volontario è remunerato?

    R:

    No. Se lo desidera, il volontario riceve un rimborso forfettario delle spese di trasporto.

    D: Bisogna avere delle qualifiche specifiche?

    R:

    Di norma vengono valutate le attitudini personali, l’esperienza, la disponibilità ad imparare. In base al Servizio in cui si opera, la sezione organizza delle formazioni e degli aggiornamenti, gratuiti per i volontari.
  • Ergoterapia

    D: Chi paga l’ergoterapia?

    R:

    Tutte le assicurazioni malattia ed infortunio riconoscono nelle prestazioni di base l’ergoterapia.

    D: Si può beneficiare dell’ergoterapia a domicilio?

    R:

    Si se si trattta di una valutazione a domicilio, di una persona anziana o diversamente abile che non può raggiungere lo studio di ergoterapia.

    D: Chi informa il mio medico?

    R:

    L’ergoterapista invia per ogni visita medica del paziente un rapporto sull’andamento della terapia.

    D: Quando posso beneficiare delle sedute di ergoterapia se lavoro?

    R:

    La mattina presto, sul mezzogiorno e in fine pomeriggio (orari d’apertura: 7.30 – 19.00).
  • Servizio trasporti

    D: Servizio taxi? Devo andare dal medico: può venire qualcuno a prendermi?

    R:

    Non siamo un servizio taxi, ma un servizio trasporti da prenotare con un anticipo di almeno due giorni lavorativi: facciamo capo a volontari e ad autisti professionisti.

    D: Ho saputo che effettuate trasporti, chi ne può usufruire?

    R:

    Soprattutto persone sole che vivono a domicilio e che, per cause diverse, non possono prendere i mezzi pubblici o contare su nessun aiuto da parte di famigliari o conoscenti.

    D: Trasporti per dove?

    R:

    Per ragioni socio-sanitarie (visite mediche, terapie varie, pedicure, ecc.).

    D: Quando si possono richiedere i trasporti?

    R:

    Tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 11.30. Dalle 14.00 alle 16.30 solo il lunedì, martedì e giovedì. Fuori orario c’è la possibilità di lasciare un messaggio sulla segreteria telefonica.

    D: Quanti giorni prima vanno riservati i trasporti?

    R:

    Almeno due giorni lavorativi prima dell’appuntamento, ma qualora sapete già con molto anticipo di avere un appuntamento da segnalarci, lo potete fare anche prima.

    D: Quanto costano i trasporti? Si paga anche il tempo d’attesa?

    R:

    Vi è una tassa base di fr. 5.- per i primi 5 km, alla quale bisogna aggiungere 80 cts al km per i successivi. Non si paga il tempo d’attesa, ma solo i km effettivi percorsi.

    D: Ho una visita medica, ma non so quanto dura ed ho bisogno anche del trasporto di ritorno, come faccio?

    R:

    Ci si può accordare su un orario, in cui lei ha sicurezza d’aver terminato, per poter effettuare anche il rientro a casa.

    D: Per il prossimo appuntamento mi metto d’accordo direttamente con il volontario o l’autista?

    R:

    No, per tutte le richieste bisogna far capo all’ufficio.

    D: Posso portare un accompagnatore? Deve pagare?

    R:

    Senz’altro, basta informare l’ufficio. L’accompagnatore non paga.

    D: Fate trasporti all’estero? Sabato e domenica?

    R:

    Non effettuiamo trasporti all’estero come pure di sabato, domenica e altri giorni festivi in generale.

    D: Fate trasporti oltre Gottardo?

    R:

    Si, a condizione di avere un volontario disponibile.

    D: Avevo bisogno di annullare un trasporto, ma eravate chiusi per vacanze. Cosa dovevo fare?

    R:

    Bisogna rivolgersi all’autista, telefonando al numero che viene segnalato sul messaggio della segreteria.

    D: Avevo bisogno di organizzare un trasporto, ma eravate chiusi per vacanze!

    R:

    In linea di massima non vengono organizzati nuovi trasporti nel periodo di chiusura per vacanze.

    D: Avrei bisogno di un trasporto quando sarete chiusi per vacanze!

    R:

    Se comunicato per tempo, si cercherà di organizzarlo.

    D: Durante la chiusura dell’ufficio si effettuano trasporti?

    R:

    Sì, tutti quelli organizzati prima della chiusura.