Skip to content
Richiedenti Asilo

Divisione della Migrazione

Luganese
Bellinzonese

Centri Collettivi
Foyers Minorenni Non Accompagnati

 

I richiedenti l'asilo sono attribuiti a un Cantone dopo il loro arrivo in un Centro di registrazione e di Procedura. Dal 1987 la Sezione del Sottoceneri ha un mandato cantonale per la gestione dei Centri e dei Foyers. Per ogni minorenne non accompagnato viene nominato un curatore che lo accompagna e sostiene per tutta la procedura.

Abbiamo un team multidisciplinare specialistico: Case manager, job coach, formatori, Educatori, operatori sociali, psicologi, personale sanitario, mediatori interculturali, interpreti e volontari. 

Offriamo una presa a carico completa, socio educativa e assistenziale: educazione, scolarizzazione / Formazione, sostegno pscicologico, assistenza sanitaria, accompagnamento sociale e integrazione.

 

Utenza: 
  • Adulti: persone singole, nuclei famigliari con bambini.
  • Minorenni Non Accompagnati: bambini/ragazzi fino a 20 anni.

Luoghi

 
Centro Collettivo

Via Barzaghi 9,
6902 Paradiso
Tel. 091 973 23 90

Foyer

Via Barzaghi 9,
6902 Paradiso
Tel. 091 973 23 50

Centro Collettivo - Ulivo

Via alla Stampa 11b,
6965 Cadro
Tel. 091 973 23 80

Foyer - Castione

Via delle Cave 20,
6532 Castione
Tel. 091 973 23 40

Amministrazione

Via alla Campagna 9,
6904 Lugano
Tel. 091 973 23 23

La divisione della migrazione

La Direttrice e Capo Divisione della Migrazione, Debora Banchini Fersini illustra la presa carico dei richiedenti l'asilo che viene svolta presso i centri e i foyers gestiti, dal 1987, dalla nostra associazione su mandato cantonale. Si tratta di una presa a carico socio educativa e assistenziale nei diversi ambiti, tra i quali: l’educazione, la scolarizzazione / formazione, il sostegno psicologico, l’assistenza sanitaria, l’accompagnamento sociale e l’integrazione.

Il servizio Integrazione

La responsabile del Servizio Integrazione e Volontariato della Divisione della Migrazione Alessandra D’Angelo illustra il servizio che si impegna nell’integrazione socioprofessionale dei richiedenti l’asilo e rifugiati nella prima fase dell’accoglienza, grazie a un team multidisciplinare composto da esperti nell’ambito della migrazione: job coach, mediatori culturali, formatori, animatori, operatori sociali e personale amministrativo.

Umamy_Logo

Il progetto Umamy

Integrazione socio culturale attraverso il cibo

Persone provenienti da tutto il mondo si raccontano portando la loro cucina nei nostri piatti accompagnati da uno chef professionista, nel contempo apprendono la lingua italiana e le tecniche del mestiere. Un progetto CRSS nato per favorire l’integrazione sociale attraverso un linguaggio universale, il cibo! Umamy è il gusto della condivisione, è umanità, scoperta, integrazione senza frontiere.

Con l'acquisto di un pasto non acquisti solo cibo ma una storia di vita, i sapori di un viaggio, un progetto di inclusione sociale.

Scarica il flyer


Rassegna stampa

MigrantiMinorenny_Keystone
REPORTAGE - Muriel Esposito (RSI)Un nuovo centro d’accoglienza in Ticino

Quali sono le difficoltà quotidiane per una struttura che ospita ragazzi e ragazze adolescenti arrivati in Ticino senza genitori e provenienti da culture così diverse? E quali sono le storie che queste persone portano con sé?

In questo reportage scopriamo cosa si nasconde dietro la parola “immigrato minorenne”, per capire le ragioni che spingono gli adolescenti a partire e l’importanza di essere ospitati in una struttura specializzata. 

FILMATO – RSI LA1
FILMATO – RSI LA1Volontari per i minori non accompagnati

Durante l'estate i ragazzi dei Foyers per minorenni non accompagnati di Castione e Paradiso hanno potuto, grazie al sostegno di Fondazioni, frequentare molti corsi sia di formazione che sportivi come ad esempio il nuoto.

I volontari sono parte integrante dei nostri servizi e anche in questo caso ci hanno supportato con l'organizzazione della quotidianità dei ragazzi. La RSI ha riassunto in breve in questo filmato con alcuni scorci delle attività estive raccontate da un nostro prezioso volontario.

REPORTAGE – Muriel Esposito (RSI)

Un nuovo centro d’accoglienza in Ticino

Quali sono le difficoltà quotidiane per una struttura che ospita ragazzi e ragazze adolescenti arrivati in Ticino senza genitori e provenienti da culture così diverse? E quali sono le storie che queste persone portano con sé?

In questo reportage scopriamo cosa si nasconde dietro la parola “immigrato minorenne”, per capire le ragioni che spingono gli adolescenti a partire e l’importanza di essere ospitati in una struttura specializzata. 

Muriel Esposito RSI Rete2 Laser
MigrantiMinorenny_Keystone
FILMATO – RSI LA1

Volontari per i minori non accompagnati

Durante l'estate i ragazzi dei Foyers per minorenni non accompagnati di Castione e Paradiso hanno potuto, grazie al sostegno di Fondazioni, frequentare molti corsi sia di formazione che sportivi come ad esempio il nuoto.

I volontari sono parte integrante dei nostri servizi e anche in questo caso ci hanno supportato con l'organizzazione della quotidianità dei ragazzi. La RSI ha riassunto in breve in questo filmato con alcuni scorci delle attività estive raccontate da un nostro prezioso volontario.

Insieme RSI LA1
VolontariPerMinori

Sostienici con una donazione!

Ogni donazione, anche piccola, fa la differenza! Grazie di cuore!